Seminario: “Suicidalità e ritiro sociale in adolescenza”, 10 ottobre 2020, Brescia

 

 

Seminario ECM: “Suicidalità e ritiro sociale in adolescenza”

 

L’adolescenza contemporanea sembra caratterizzarsi attraverso una forma di narcisismo che vede nella ricerca esasperata dell’ammirazione e del riconoscimento sociale da parte dei pari e della rete l’obiettivo fondamentale del processo evolutivo. In questa logica è il rapporto con il proprio Sé corporeo che non sembra adeguarsi ai dettami dell’idealizzazione immaginaria che spesso genera problemi e che quindi sia meglio sparire piuttosto che affrontare l’ostacolo insormontabile dello smascheramento e della vergogna assoluta. Il corpo diventa qualcosa di inaccettabile, la fonte di una vergogna insostenibile che spinge a nascondersi, ferirsi, uccidersi. Chi si nasconde lo fa perché ha scoperto che lo sguardo degli altri gli è insopportabile: deve far sparire il proprio corpo e perciò smette di andare a scuola, di frequentare gli amici, di uscire di casa: si chiude nella sua stanza e, in molti casi, si relaziona solo attraverso la rete cui rimane connesso per diverse ore al giorno. Qualcuno arriva alla decisione di uccidersi perché pensa che non ci sia più nulla da fare, che il proprio corpo non possa essere desiderato accettato o riconosciuto da nessuno. Di fronte a queste nuove modalità attraverso le quali si esprime il dolore psichico in adolescenza, è necessario un ripensamento delle normali strategie terapeutiche nella presa in carico degli attacchi al corpo determinati dalla patologia della vergogna.

Obiettivo della giornata formativa è la presentazione del modello di presa in carico relativo all’attacco al corpo e ai suoi esiti estremi del ritiro sociale e del suicidio in una prospettiva evolutiva, attraverso la proposta di coordinate teoriche, indicazioni metodologiche e spunti clinici pertinenti.

Il percorso sarà articolato in due moduli, il primo facente riferimento alla suicidalità, il secondo al ritiro sociale.

DESTINATARI: Psicologo, Psicoterapeuta e Medico Chirurgo

DOCENTI:


Prof. Pietropolli Charmet Gustavo: Psichiatra e psicoterapeuta dell’adolescenza, già Docente di Psicologia Dinamica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca e già Primario dei servizi psichiatrici di Milano.

È fondatore dell’Istituto Minotauro di Milano, di cui attualmente è socio. È Direttore Scientifico del Consultorio Gratuito per adolescenti e genitori della Cooperativa Sociale Minotauro di Milano, Direttore Clinico Progetto TEEN Comunità Residenziale e Centro Diurno per adolescenti e Direttore Scientifico delle Comunità residenziali per minori dai 3 ai 12 anni del C.A.F. (Centro Aiuto alla Famiglia in crisi e al Bambino maltrattato) di Milano di cui è Presidente Onorario, docente della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell’Adolescenza ARPAD Minotauro di Milano. Autore di numerosi libri e pubblicazioni scientifiche.

Dott. Comazzi Davide: Psicologo, psicoterapeuta, svolge attività clinica con adolescenti e adulti. È coordinatore della del Consultorio Gratuito della cooperativa. Si occupa di gravi crisi evolutive adolescenziali e di interventi di sostegno al ruolo genitoriale in condizioni di emergenza educativa. In particolare ha esperienza nell’ambito dei comportamenti autolesivi, suicidali, del ritiro sociale e dei disturbi alimentari. Svolge attività di ricerca e formazione con genitori e operatori dei servizi territoriali che si occupano di adolescenza. Ha lavorato presso la Comunità Terapeutica per il trattamento dei Disturbi Alimentari di Brusson in Val D’Aosta e nella Comunità Educativa “Teen” del CAF Onlus di Milano come responsabile dell’intervento con le famiglie. È Docente presso la scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell’Adolescente e del Giovane Adulto Arpad-Minotauro di Milano.

PROGRAMMA

SABATO 10/10/2020
9,00-13,00 Vergogna e attacco al corpo – suicidio in adolescenza. Prof. Gustavo Pietropolli Charmet
14,00-18,00 Ritiro sociale in adolescenza. Dott. Davide Comazzi

Sede di svolgimento
Il corso sarà svolto online

Partecipazione e crediti ECM

La soglia minima di partecipazione richieste è del 90% delle ore totali previste dal programma.

Secondo le indicazioni contenute nel Decreto Direzione Generale Welfare n. 19355 del 21/12/2018, all’evento sono stati preassegnati n. 8 crediti ECM.

L’attestato crediti sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno superato il questionario di apprendimento (obbligatorio per i corsi fino a 200 partecipanti) e che avranno raggiunto la soglia minima di partecipazione.

La quota di iscrizione è di Euro 80,00 (IVA compresa).
Il pagamento può essere eseguito con bonifico bancario intestato a Istituto di Psicologia Psicoanalitica:
IBAN:IT 15 L 03111 11215 000000012524.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE ALL’EVENTO: Per iscriversi all’Evento cliccare QUI o compilare e inviare la scheda di iscrizione (scaricabile dal sito) almeno 20 giorni prima della data di inizio dell’Evento.

Delle schede di iscrizione pervenute oltre giovedì 08/10/20 alle ore 10 non si terrà conto.

Info al n° 030 2425901 (MAR/MERC/GIO  9,00-13,00) oppure a: corsi@ippbrescia.it

Print Friendly
Share SHARE
Questa voce è stata pubblicata in Formazione, Seminario, Webinar e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


sei − tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>