PROGETTO TEEN
COMUNITA' RESIDENZIALE E CENTRO DIURNO


Sede: via Zurigo, 65 - 20147 Milano
Tel. CAF 02/8378360
segreteria@cafonlus.org
www.caf-onlus.org
instagram.com/caf_onlus



Visualizzazione ingrandita della mappa


Sono Direttore Clinico del Progetto TEEN, che prevede la disponibilità di una Comunità residenziale per l’accoglienza e il sostegno di preadolescenti e adolescenti nella fascia di età dai 12 ai 18 anni (per un massimo di 10 ragazzi/e contenendo la permanenza in struttura possibilmente entro i due anni) e di un Centro Diurno (per circa 15 ragazzi/e) con funzioni complementari e integrative della residenza.


Il Progetto TEEN nasce da un lato dalla necessità di dare una risposta efficace e tempestiva al crescente aumento degli allontanamenti famigliari di minori/adolescenti per problematiche relative alla gestione educativa e alla conflittualità intra-familiare, dall’altro per dare continuità al lavoro svolto nelle strutture del CAF con quei minori per i quali al compimento del dodicesimo anno di età non si è ancora potuto individuare un idoneo progetto di uscita dalla Comunità.
L'intento è offrire un intervento adeguato e professionale, che punti ad accogliere i bisogni specifici di questa fascia d’età e ad offrire un sostegno psicologico mirato al superamento dei traumi subiti o alla comprensione delle difficoltà presenti nel contesto familiare di provenienza, e consentire a questi ragazzi di avviarsi all’età adulta con un bagaglio emotivo ed esperienziale che li aiuti ad affrontare in maniera positiva le difficoltà della quotidianità.


METODOLOGIA DI LAVORO ALL'INTERNO DELLA COMUNITA' RESIDENZIALE
Nello sviluppo del progetto educativo e terapeutico assumeranno particolare rilevanza alcuni dei seguenti
aspetti:
- la relazione con l’adulto (educatori, psicologo, assistente sociale e famiglia), che si configuri in senso educativo e in funzione dello sviluppo dell’autonomia
- la contrattazione, mediazione, negoziazione rispetto alle regole (manutenzione del progetto educativo)
- l’importanza della relazione tra ragazzi all’interno del gruppo comunità e negli altri contesti di vita
-la considerazione dell’adolescente come soggetto attivo dell’intervento stesso assunzione di ruolo e responsabilità rispetto alla propria storia “futura” a partire da un effettivo “bilancio evolutivo” rispetto alle competenze portate
- consenso informato firmato anche dai ragazzi (“co-progettazione”)
- progetto educativo Individualizzato per la famiglia d’origine e/o affidataria; la famiglia ha un coinvolgimento attivo nella condivisione del percorso del ragazzo e deve assumere impegni e consapevolezze relativi al passato e al futuro del giovane accolto
- fondazione di un’Associazione dei Genitori


METODOLOGIA DI LAVORO ALL'INTERNO DEL CENTRO DIURNO
Il Centro è aperto 5 giorni a settimana, dalle 13:30 alle 19. E’ previsto il momento del pranzo per chi non mangia a scuola o a casa.
All’interno del Centro Diurno vengono garantite alcune attività – elencate qui di seguito – per favorire un clima di relazione positiva e per garantire un ascolto individuale da parte degli educatori:
- attività culturali,
- attività ricreative,
- attività di sostegno scolastico,
- relazioni centro diurno-famiglia: sono previsti incontri ogni qualvolta si presentino delle difficoltà o dei bisogni particolari che le famiglie desiderano condividere.


Il Progetto TEEN è reso possibile grazie alla partnership con la Fondazione Sacra Famiglia.
La Comunità e il Centro Diurno sono in via Zurigo 65 a Milano, all'interno di una palazzina nella quale sono già presenti altre attività di aiuto e solidarietà sociale.


Grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto siamo riusciti a raccogliere le risorse necessarie per i lavori di ristrutturazione dell’immobile.
Chi vuole sostenere il Progetto TEEN - Comunità Residenziale e Centro Diurno può aiutarci tramite:
bonifico bancario - IBAN: IT27Q0542801602000000007766
Specificare causale: Progetto TEEN


Per maggiori informazioni sul Progetto e sulle diverse forme di sostegno al medesimo, contattare l’Ufficio Raccolta Fondi al numero di telefono 028378360.